Home » Politica » Decreto per lavoratori e famiglie: le nuove decisioni del Governo

Decreto per lavoratori e famiglie: le nuove decisioni del Governo

Conte ha stabilito un ulteriore Decreto per l’emergenza Coronavirus, questa volta per i lavoratori e anche le famiglie. In particolare si parla di un aiuto economico per tutte quelle imprese e aziende che sono rimaste attive in questo periodo e non hanno potuto usufruire dello smart working o ferie o soluzioni simili.

Decreto: tutti i dettagli

È stato approvato ieri, 16 marzo 2020, il nuovo Decreto economico previsto per le famiglie in difficoltà e anche per le aziende che non hanno potuto fermare la loro produzione, né usufruire del lavoro agile. In poche parole si tratta di 100 euro in più che saranno direttamente versate in busta paga, anche se ci sono dei requisiti per poter ottenere questa somma in più. Questi riguardano il fatto di dover avere un reddito non superiore ai 40mila euro. Attenzione anche ad un altro importante dato: i 100 euro saranno versati solo a colori che hanno effettivamente svolto il lavoro presso la sede ufficiale.

A chi spetta la somma

La somma è sia per dipendenti pubblici sia privati, ma sarà garantita dopo che saranno state svolte le opportune verifiche e sarà stato dimostrato che il lavoratore abbia svolto la sua attività presso la sede lavorativa. In arrivo anche aiuti per le famiglie in difficoltà, per una somma complessiva di 25 miliardi di euro, che saranno suddivise per differenti categorie di persone. Per ora si stanno aspettando gli ultimi aggiornamenti in merito, e anche le ulteriori novità che verranno decise dal Governo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

  • Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi