Home » Ecologia » Fermiamo le trivellazioni il 22 settembre a Bari

Fermiamo le trivellazioni il 22 settembre a Bari

Successo della manifestazione odierna No TRIV presso la Fiera del Levante a Bari sia in termini di partecipazione con la presenza di numerosi partecipanti anche da Basilicata, Campania e Calabria; sia in termini di risultati con l’accordo tra i Presidenti di Regione che calendarizzano le sedute regionali per chiedere un referendum sulle trivellazioni.
Questo il calendario delle sedute regionali:
19 settembre: Basilicata
22 settembre: Marche, Molise, Puglia, Sardegna
23 settembre: Sicilia
24 settembre: Abruzzo, Campania
25 settembre: Veneto
28 settembre: Calabria (ma il Consiglio dovrebbe essere anticipato al 25)

E’ un primo passo, piccolo ma importante. La richiesta di referendum bloccherebbe i permessi per le trivellazioni e per la ricerca di idrocarburi in mare, quelli del Decreto Sviluppo del 2012 e della legge Sblocca Italia, permettendo ai movimenti locali di costruire una consapevolezza popolare su questi temi e di costruire una opposizione concreta al capitalismo selvaggio che sfrutta tutte le risorse disponibili a suo vantaggio lasciando inquinamento e devastazione sui territori.
Dei governi comunque non ci fidiamo e il 22 settembre presidieremo il Palazzo del consiglio regionale pugliese per pretendere un esito positivo alla richiesta di referendum. Appuntamento al 22 settembre a Bari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

  • Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.

Follow us on Social Media

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi