Latest News

Home » Attualità » Gli strumenti dell’azzardo online per la lotta alle ludopatie: i numeri del fenomeno e le risposte del web

Gli strumenti dell’azzardo online per la lotta alle ludopatie: i numeri del fenomeno e le risposte del web

Italiani sempre piùappassionati di scommesse sportive e giochi a premi, ma anche sempre più attivi sul web e pratici di giocate via smartphone e tablet: il mercato dell’azzardo cresce a spron battuto nel Bel Paese,movimentando capitali ingenti e portando con sé un lungo strascico di polemiche e il reale dramma della ludopatia, problematica purtroppo in rapida diffusione.


L’evoluzione del gioco online e la crescita delle tutele per gli utenti
Se da un lato il 2018 ha segnato l’anno della svolta per il marketing relativo all’azzardo (ufficialmente vietato con l’approvazione del Decreto Dignità), dall’altro il settore va arricchendosi di esempi virtuosi:il comparto online, in particolare, è sempre più attento alla salvaguardia del benessere e della salute dei giocatori e nuovi strumenti vengono introdotti proprio per favorire un approccio coscienzioso e controllato al gioco.

L’opera congiunta di ADM (Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, l’ente che in Italia vigila sul settore) e gestori delle piattaforme di betting e di gambling online, infatti, ha portato ad ottimi risultati sia sul fronte della repressione del gioco illegale, che della sua diffusione tra gli under 18, stimolando uno sviluppo sempre maggiore di strumenti informatici che favoriscono un approccio responsabile.

+34%: la crescita dell’azzardo online nel 2017
Nel 2017, stando ai dati contenuti all’interno dell’annuale report stilato dell’Osservatorio sul Gioco Online del Politecnico di Milano, gli italiani protagonisti, in almeno un’occasione, di una giocata sul web sarebbero stati ben 2,2 milioni. La raccolta complessiva generata dal comparto online, invece, si sarebbe attestata sugli 1,38 miliardi di euro, una frazione ancora minima di quella complessiva dell’industria del gioco, ma in crescita del 34% sul 2016.

A sostenere il trend di crescita dell’offerta online è soprattutto il gioco mobile, cioè quello realizzato attraverso applicazioni per tablet, smartphone e persino smart watch: in questo ambito, la crescita registrata su base annua ammonta addirittura al 50%.

Gli ingredienti del boom dell’offerta web
Il successo del gioco online, come accennato, è legato ad una ricca serie di fattori. Di seguito, cerchiamo di riassumerne i principali.

L’arricchimento della proposta
In primis, la rapida evoluzione dell’offerta e l’accesa concorrenza tra i big player italiani e internazionali sono alla base di una proposta che si arricchisce ormai di settimana in settimana, con l’aumento degli eventi sportivi coperti e, soprattutto, dei giochi da casinò inversione digitale (slot machine in primis) proposti dai gestori. Per farsi un’idea della velocità con cui il settore del gioco online si evolve, basti pensare che la formula del casinò in formula live,ovvero con trasmissioni in diretta streaming e croupier in carne ed ossa dall’altro lato dello schermo, è già stata surclassata dai nuovi giochi in modalità VR – ovvero Virtual Reality –accessibili tramite app.

La repressione del gioco clandestino
Importante sottolineare come la repentina crescita della raccolta sia, almeno in parte, legata anche al recupero dei flussi di spesa dei giocatori dai canali del gioco illegale, efficacemente contrastati dal lavoro dell’ ADM e delle Forze dell’Ordine. Alla repressione del gioco clandestino, poi, si somma l’apertura del mercato italiano ai big player internazionali, che pure hanno contribuito a diversificare ed incrementare l’offerta.

Le maggiori garanzie di sicurezza per i giocatori
Parallelamente, i requisiti stabiliti dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli per il rilascio della concessione ad operare sono divenuti sempre più stringenti. Come ampiamente descritto all’interno delle Linee guida per la certificazione delle piattaforme di gioco a distanza, i gestori devono garantire la totale sicurezza degli utenti, sia per quanto riguarda la trasmissione di dati sensibili, che, naturalmente, l’accesso agli account personali. Allo stesso modo, sale scommessa e casinò online devono assicurare intrattenimenti equi e garantire a tutti i giocatori le medesime possibilità di vittoria.

A completare il quadro delle garanzie a favore degli utenti spiccano poi tutta una serie di accorgimenti relativi alla comunicazione: le piattaforme di gioco online devono sempre riportare e rendere facilmente accessibili tutte le informazioni relative ai regolamenti, alle probabilità di vittoria (espresse come RTP, ovvero Return To Player) e all’esatto funzionamento di bonus e promozioni.

Il blocco dell’accesso per gli under 18
Tra le criticità principali che affliggono il settore del gioco spicca quella relativa al rapporto dei più giovani con l’azzardo. Anche se in Italia il numero degli under 18 dediti a scommesse e giochi di fortuna risulta essere in calo (dagli 1,4 milioni del 2010 all’attuale milione circa), va sottolineato che dai dati riportati all’interno di uno studio del Cnr di Pisa pubblicato lo scorso maggio emergeva come solo 1 ragazzo su 4 incontrasse reali difficoltà ad accedere al gioco.

Anche in questo caso, il mondo dell’online è riuscito ad adottare strumenti rivelatisi molto funzionali. L’accesso ai giochi con puntate in denaro, infatti, è riservato agli utenti in possesso di un conto gioco attivo. L’apertura di un conto gioco, tuttavia, è possibile solo per i soggetti maggiorenni: il processo di attivazione comprende una verifica da parte del gestore, sulla base della copia o scansione di un documento di identità.

Gli strumenti di tutela della dipendenza da azzardo
Oltre al divieto di accesso per gli under 18, i portali di betting sportivo e gambling online forniscono anche validi strumenti per la prevenzione delle conseguenze dei comportamenti ludopatici.

Per completare la registrazione, ogni nuovo giocatore deve impostare un tetto di spesa massimo (settimanale e, facoltativamente, anche quotidiano e/o per puntata). Questo limite impedisce di spendere più di quando desiderato presi dalla frenesia del gioco e non può essere modificato se non attendendo almeno una settimana dal momento della richiesta.

Infine, ciascun giocatore è libero di richiedere il blocco dell’accesso alla propria utenza. Questo meccanismo consente all’utente di allontanarsi da scommesse e casinò in presenza di situazioni patologiche, sospendendo gli accessi per un periodo di tempo limitato oppure in modo definitivo.

Il cosiddetto strumento dell'”autoesclusione” è stato recentemente potenziato, grazie allo sviluppo di un database centralizzato definito RUA, cioè Registro Unico delle Autoesclusioni. Grazie a questo sistema, la singola richiesta di autoesclusione si amplia a tutti i conti gioco intestati all’utente e alla possibilità di generarne di nuovi, impedendo di fatto qualunque accesso al gioco online.

La ludopatia in Italia e le nuove iniziative per il suo contrasto
I numeri che descrivono la diffusione della dipendenza da azzardo dipingono uno scenario per molti versi allarmanti: se nel 2007 gli italiani che vivevano un rapporto problematico con il gioco erano circa 100 mila, oggi il numero sarebbe cresciuto fino a circa 400 mila. Di questi, il 14,9% spenderebbe mensilmente cifre superiori ai 200 euro, spesso con conseguenze gravi sulle finanze domestiche, nonché sulla vita familiare e lavorativa.

Se lo stop alla pubblicità sul gioco, come paventato dai gestori autorizzati,potrebbe avere un effetto molto blando sul fenomeno della ludopatia (spostando anzi l’attenzione dei giocatori sull’offerta irregolare), va detto a partire dal primo gennaio 2020 tutte le slot machine presenti sul suolo nazionale saranno sostituite con macchinette dotate di lettore di tessera sanitaria. Questo accorgimento dovrebbe consentire di bloccare l’accesso al gioco per i minorenni e per i soggetti segnalati come a rischio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi