Home » Attualità » Lombardia controlla gli spostamenti dei cittadini con le celle telefoniche

Lombardia controlla gli spostamenti dei cittadini con le celle telefoniche

La Lombardia sta controllando gli spostamenti dei cittadini attraverso 
le celle telefoniche. Ad annunciarlo è stato l’assessore al Welfare 
della Lombardia, Giulio Gallera,  durante una diretta Facebook.

Lombardia: le celle telefoniche per controllare i cittadini

La Lombardia controlla i cittadini e i loro spostamenti, ma questa 
volta non attraverso l’aiuto ed il lavoro delle forze dell’ordine. Ad 
essere centrali per questo scopo, questa volta sono le celle 
telefoniche: i cellulari si agganciano a tali celle, e ciò permette ad 
ogni singolo cittadino di essere rintracciabile. Il punto è che, come 
afferma Gallera, le persone si muovono ancora troppo. Solo negli ultimi 
giorni, è risultato che le persone si sono spostate ancora per il 40%. 
Certamente, afferma Gallera, si è trattato anche di persone lavoratrici, 
e anzi da ringraziare,  in quanto si può trattare di medici o 
infermieri, o di chi si occupa del trasporto merci. Rimane il fatto però 
che i cittadini sono controllati.

I giudizi

Alcuni utenti leggendo una notizia del genere hanno giudicato il fatto 
come abbastanza “inquietante”, e in effetti lo è davvero.  Il 
Coronavirus ha portato anche ad una sorta di violazione delle libertà, 
ad un controllo vigile, sempre presente, che certamente è giusto per 
allentare il contagio, ma aumenta tanto anche il disagio. Per ora il 
Governo ha ormai adottato anche questa misura di controllo, che per il 
momento è attiva in Lombardia, ma qualcosa fa pensare che tale forma 
potrebbe essere anche adottata all’interno di altre regioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi