Home » Dal Mondo » Onu e Coronavirus: gli Stati devono rispettare i diritti umani

Onu e Coronavirus: gli Stati devono rispettare i diritti umani

L’Onu è intervenuta per criticare il comportamento che stanno assumendo alcuni capi di Stato, nei confronti dei diritti umani. Questi ultimi sono importantissimi e non devono mai essere violati, ma a quanto pare alcuni politici ne stanno approfittando per bloccare le opposizioni, come sta accadendo in Slovenia.

Onu e Coronavirus: il discorso

È dovuto intervenire direttamente il commissario dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per i diritti umani, ovvero Michelle Bachelet. Quest’ultima ha sottolineato che alcuni capi di Stato di alcune nazioni non devono assolutamente violare le libertà di opposizione. Ciò significa che i cittadini devono sempre vedere i diritti umani rispettati, indipendentemente dalla situazione di emergenza dettata dal Coronavirus. In questo modo altrimenti si rischia di danneggiare gravemente la psiche delle persone e di provocare conseguenze drastiche sulle popolazioni. Le situazioni di emergenza sanitarie senza dubbio ammettono delle misure restrittive, ma queste devono essere allentate nel tempo e certamente non devono diventare una scusa per ottenere potere o per fare colpi di Stato. È stata questa la dichiarazione di Michelle Bachelet, ma il commissario ha aggiunto anche altro.

Il discorso

“L’emergenza può diventare una catastrofe per i diritti umani” ha aggiunto Michelle Bachelet. Il problema infatti risiede soprattutto nel fatto che in alcune nazioni, come ad esempio in Slovenia, i poteri dello Stato sono diventati troppo “assolutistici” e hanno messo a tacere la libertà di stampa, di opposizione e di opinione. In questo modo si creano delle vere e proprie dittature, che distruggono i diritti umani. Insomma, nessun capo politico deve permettersi di approfittarsi di questa situazione, per concentrare tutto il potere nelle sue mani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

  • Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi