Home » Cultura » Recensioni libri » Orgoglio e Pregiudizio di Jane Austen – la recensione

Orgoglio e Pregiudizio di Jane Austen – la recensione

<strong>Orgoglio e pregiudizio</strong> Book Cover
Orgoglio e pregiudizio Narrativa classica Data di pubblicazione: 2014 Editore: Einaudi Pagine: 419

Recensione, analisi e trama del romanzo classico della letteratura inglese “Orgoglio e Pregiudizio” di Jane Austen.

Orgoglio e Pregiudizio.

Buongiorno cari lettori, oggi vorrei parlarvi di un grande classico della letteratura inglese: Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen.

Contesto: tra realtà e apparenze.

La letteratura ottocentesca inglese ha delle sfumature che personalmente adoro: romantiche, passionali, misteriose. L’amore è avvolto in una nube di passione ma anche di pudore, tutto ciò che appare non è. La società così sfarzosa in realtà è la rappresentazione di valori ormai persi. La madre di Elizabeth Bennet, la signora Mrs. Bennet, incarna alla perfezione quanto espresso; frivola e con non troppe preoccupazioni. L’unico interesse è quello di trovare marito alle cinque figlie, nonché un erede per Longbourn, desiderio dettato da un matrimonio non troppo felice con Mr. Bennet.

Trama di “Orgoglio e Pregiudizio” di Jane Austen

Elizabeth Bennet è una ragazza di vent’anni, intelligente e caparbia. È la seconda delle cinque figlie, il padre Mr. Bennet manifesta quasi palesemente la preferenza che nutre per questa rispetto alle altre, dettata forse dalla mancanza in Elizabeth di frivolezza e disinteresse verso quel mondo sfarzoso.

In diversi passaggi del libro si percepisce il disagio di Elizabeth nel vedere l’entusiasmo della madre e delle sorelle, quasi senza contegno, davanti episodi in cui questo non è richiesto. La razionalità è una sfaccettatura del suo carattere che la aiuterà nel vedere la realtà così come appare, senza crearsi troppe illusioni. Ma questi sono solo i contorni del carattere di Elizabeth, all’interno è sensibile, emotiva e molto femminile.

Nelle vicinanze della casa dei Bennet a Netherfield, si trasferisce un ricco e celibe uomo: Bingley.  Mrs. Bennet vede in lui un potenziale marito per una delle sue figlie, e prega il marito Mr. Bennet di andare a fare la conoscenza del nuovo vicino quanto prima. Nonostante il padre di Elizabeth sia un uomo cinico, decide di compiere quel gesto, sia per educazione nei confronti del nuovo vicino, sia per amore delle figlie. Mrs. Bennet non conosce però gli altri membri che si sono trasferiti con Charles Bingley: Caroline e Louisa le due sorelle, il marito di quest’ultima il Signor Hurst, e Mr. Darcy un carissimo amico.

La famiglia Bennet fa la conoscenza del nuovo vicino di casa durante un ballo, organizzato da Sir. Lucas. Charles Bingley resta subito incantato da Jane, la sorella maggiore di Elizabeth. Jane Bennet è una ragazza dolce, buona d’animo e di una bellezza notevole. Mr. Darcy si mostra subito come un uomo orgoglioso, non coinvolto dal ballo ed Elizabeth lo nota con antipatia.

Da quel ballo la vita delle sorelle Bennet prenderà una svolta inimmaginabile, e sorprendente. La vita di Elizabeth sarà altalenante tra dispiaceri e gioie, tra amore e orgoglio.

Sarà proprio il suo “pregiudizio” nei confronti del mondo e “l’orgoglio” di Mr. Darcy a dar vita ad una delle storie d’amore più passionali di sempre.

L’autrice

Jane Austen è una scrittrice inglese nata a Steventon nel 1775. In Orgoglio e Pregiudizio manifesta la sofferenza nel vivere in un contesto sociale privo di sentimenti puri, e quanto l’apparire possa essere più importante della realtà. Sarà forse questo a spingerla nei suoi scritti a sceglie una protagonista che possa incarnare il concetto di ribellione, in questo caso è Elizabeth Bennet.

Conclusione

Le pagine di questo libro vi porteranno a credere nell’amore come non avete mai fatto prima, vi incanterà, e vi sentirete trasportati nei paesaggi dell’Inghilterra. In ogni donna c’è una piccola Elizabeth Bennet che spera di incontrare Mr. Darcy.

Se amate la letteratura classica, o storica o romantica, insomma se amate leggere, non potete non aver letto Orgoglio e Pregiudizio.

https://it.wikipedia.org/wiki/Orgoglio_e_pregiudizio

Profilo Autore

Greta Privitera

Comments

  1. Noemi Barbera ha detto:

    Concordo pienamente sul fatto che sia un grande classico che tutti almeno una volta nella vita dovremmo leggere. Ci si immerge totalmente in questa straordinaria storia d’amore. Grazie per aver reso giustizia a questa grandissima opera e per i minuziosi dettagli che sono stati analizzati.

  2. Fabio ha detto:

    Non ci sono parole migliori per descrivere lo spirito che quest’opera,che va letta almeno una volta nella vita, incarna. Ben fatto! 😃

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

  • Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi