Home » Attualità » Coronavirus Africa: ecco cosa sta succedendo

Coronavirus Africa: ecco cosa sta succedendo

Il Coronavirus preoccupa sempre di più, anche perché a quanto pare ha colpito l’Africa: si tratta di una preoccupazione globale, non solo perché i paesi colpiti sono già diversi, ma anche per altre ragioni. Una tra queste è il problema degli immigrati: se si continueranno ad ospitare anche in Italia, potrebbero esserci dei nuovi contagi, anche una volta risolto il problema. Oltre a questo, l’Africa non ha purtroppo le strutture ospedaliere necessarie e adeguate per risolvere il problema.

Il Coronavirus colpisce l’Africa

Ormai il Coronavirus sta mietendo diverse vittime anche nel Terzo Mondo, e a quanto pare sono già diversi i paesi che sono stati colpiti, così come diversi stati. Per adesso le nazioni dell’Africa che hanno più di 100 contagiati dal Covid-19 sono Sudafrica, Egitto, Algeria e Marocco. In totale, più di 1400 sono le persone le hanno contratto questo problema, e i decessi sono in totale 46, concentrati in una decina di Stati. Il problema è che se nell’Africa i contagi dovessero salire ulteriormente, purtroppo lì non sono presenti terapie intensive adeguate o strutture ospedaliere consone per fronteggiare un’emergenza del genere.

Gli ulteriori problemi

Oltre al grave problema dovuto al fatto che l’Africa non è in grado di fronteggiare l’emergenza, purtroppo c’è anche quello degli immigrati. L’Italia è già in ginocchio e il Governo attuale, nonché anche quelli passati, hanno sempre fatto entrare tutti nel territorio della penisola. Chiuderà le porte agli immigrati, una volta che sarà uscita dal problema Coronavirus? È questa la domanda che preme di più agli italiani, anche perché giustamente nessuno vuole che il problema si ripresenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

  • Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.

Follow us on Social Media

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi