Fontana denuncia “Il Fatto quotidiano” e “Report”

Il Presidente della Lombardia Attilio Fontana ha denunciato “Il Fatto Quotidiano” per aver anticipato il contenuto, tra l’altro erroneo, di una puntata di “Report” che ancora deve andare in onda. La denuncia è stata fatta anche contro questa trasmissione, sempre per dati erronei che erano stati diffusi.

Fontana: cos’è successo

Fontana ha deciso di denunciare “Il Fatto Quotidiano” e anche “Report”. Il primo è stato querelato per un articolo che avrebbe anticipato i contenuti dell’inchiesta di “Report”, trasmissione che va in onda ogni lunedì e che tra l’altro avrebbe diffuso dati sbagliati riguardo un accordo tra un’azienda amministrata dalla moglie di Fontana e dal cognato, e l’azienda “Aria Spa”. La prima sarebbe stata accusata da “Report” di aver fornito dei camici ad Aria Spa, la quale avrebbe fornito un pagamento ai parenti di Fontana. In realtà non ci sono stati pagamenti, ma solo donazioni. Il Presidente della Lombardia ha infatti mostrato tutte le prove necessarie per dimostrare le sue tesi, ma non ha ritirato le due querele.

La difesa

Di contro, il giornalista di “Report” avrebbe sostenuto che era assente nel momento in cui l’inchiesta era ormai già partita e solo una volta tornato si sarebbe accorto dell’errore, consistente nel fatto di aver ritenuto che ci fossero pagamenti dietro la fornitura di camici, quando in realtà la regione Lombardia li avrebbe donati ad Aria Spa. Insomma, per ora ci sono delle tensioni in atto, nonostante sembrerebbero essere stati mostrati dei documenti che dimostrerebbero che si tratti solo di donazioni.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Torino per Floyd: tantissimi i manifestanti

Prossimo articolo

Zingaretti e Conte: dalle tensioni agli avvertimenti

Ultimi articoli di Potere

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi