“La spada dei Sanada – Le cronache dell’acero e del ciliegio”

La spada dei Sanada

Finalmente l’attesa è terminata: il secondo volume di questa tetralogia è arrivato! La spada dei Sanada – Le cronache dell’acero e del ciliegio si è fatto un po’ attendere, la sua uscita in Italia è stata rimandata più di una volta, ma finalmente la bella stagione ci ha portato anche questa bella novità.

Il primo volume

Riguardo al primo libro della saga, avevo già pubblicato a suo tempo un articolo, al quale vi rimando senza dilungarmi troppo: La maschera di Nō – Le cronache dell’acero e del ciliegio.

Lì troverete qualche notizia sull’autrice e le vicende iniziali della nostra storia.

La spada dei Sanada – la trama

Questo si preannuncia essere uno dei capitoli più concitati e animati dell’intera saga.

sostieni

Ichiro, insieme al suo fedele amico Shin, dopo i fatti in cui si è trovato coinvolto riesce a scappare dalla capitale Edo per un soffio e si dà alla macchia. I due ragazzi sono distrutti: Ichiro ha perduto la sua amata Hiinaime, e Shin ha dovuto abbandonare la madre e la sorellina. Il passato li insegue al pari delle guardie.

Al duo si unisce un’abile ninja, Seiren, grazie alla quale il gruppo scampa più volte alla morte e all’arresto.

Ognuno di loro deve fare i conti col proprio passato, e per farlo deve scegliere quale cammino intraprendere nel futuro.

È così che i ragazzi entreranno a servizio del potente clan dei Sanada, che in quei mesi sta combattendo una dura guerra contro lo strapotere dello shogunato.

In mezzo alla confusione, alla violenza e a tutti i cambiamenti i ragazzi dovranno affrontare scelte difficili e si ritroveranno a chiedersi che fine hanno fatti i ragazzini che un tempo erano stati quando vivevano a Edo.

La storia

È un volume davvero densissimo di avvenimenti e colpi di scena, è stato molto difficile riassumerlo senza fare spoiler.

Molti sono i personaggi nuovi che ci vengono presentati, ma ritroviamo anche tanti personaggi del primo libro: la scena è molto animata.

Anche il personaggio principale è in pieno movimento. Sta crescendo, sta facendo i conti con ciò che era e con ciò che vuole diventare: confusione, paura ma anche voglia di mettersi alla prova si intrecciano dentro di lui, come in tutti gli adolescenti.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Salone Internazionale del Libro di Torino 2022: i libri da scoprire

Prossimo articolo

Propaganda: irredentismo e fake news storiche

Ultimi articoli di Recensioni libri

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi