Movimentismo e etero sessismo: il tema LGBT

/

Le tematiche e le vite delle persone LGBT sono in continua discussione, un termine politico che spesso viene impiegato, termine comunque di estrazione borghese ma utile alla comprensione, è quello di reflusso.

Questo termine indica che se c’è un periodo nel quale le proteste sociali sono forti, ve ne sia uno successivo nel quale le persone ritornano nei luoghi di “sicurezza” ovvero smettano di lottare per restare sicuri su ciò che conoscono ma ciò che conoscono è ovviamente la struttura di potere nella quale si viene cresciuti, con annessi ruoli sociali pretesi da tale struttura.

È accaduto anche ad una parte del movimento LGBT, ed è accaduto quando questa parte del movimento ha deciso che l’etero sessismo andasse bene come orizzonte al quale aspirare. Lo stato che si vive è uno stato:

  • borghese
  • sessista
  • razzista
  • specista

caratterizzato da una cultura che intende ridurre le differenze ad orpello da denigrare, persone diverse che aspirano ad essere come l’oppressore le vuole trovano luogo anche nel movimento LGBT per cui parlare di reflusso risulta idoneo.

Avanguardie che invece vedono questo “disegno” per quello che è, ancora esistono, ma queste vengono schernite e messe al di fuori del movimento stesso che ormai nella sua maggioranza ha accettato prassi e costumi di stampo gerarchico e oggettivante, insomma di uso e abuso.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

LGBT+ Movimento e tensioni

Prossimo articolo

Ruolo della cultura nel consumismo

Ultimi articoli di Attivismo e proposte

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi