Dal vivo

Shahriar Adeli e Majid Reda Rahnavard uccisi dal regime in Iran

Sono altre due le vittime ufficiale del regime iraniano in questa giornata. Shahriar Adeli è stato ucciso sotto tortura nel centro di detenzione di Sardasht, nell’Azarbaijan occidentale al confine con l’Iraq. Aveva solo 27 anni.

Shahriar Adeli
Shahriar Adeli

Majid Reza Rahnavard

Majid Reza Rahnavard, aveva 23 anni. Colpevole di essere stato trovato in possesso, durante una protesta, di un coltello. È la seconda condanna a morte eseguita in tre giorni. Qualche giorno fa ad essere giustiziato è stato Mohsen Shekari.

Majid Reza Rahnavard
Majid Reza Rahnavard

Seppure si parli di seconda condanna a morte, le stime parlano di oltre 500 manifestanti uccisi durante le proteste. Molti manifestanti sono stati giustiziati all’interno delle carceri di nascosto.

sostieni

Le condanne a morte in Iran

Questa volta, invece, la Repubblica Islamica ha deciso di rendere pubbliche le condanne a morte. Sono un’altra decina i condannati che aspettano di essere giustiziati.

Il regime crede in questo modo di creare divisioni tra i manifestanti e scoraggiare le proteste.

Sparano ai genitali e ai seni delle donne

Le forze militari e paramilitari, negli ultimi giorni, stanno utilizzando un’altra forma brutale di aggressione per scoraggiare le manifestazioni delle donne. I tiratori sparano ai genitali, ai seni e al viso delle donne che manifestano per colpire la loro bellezza e lasciare danni permanenti.

Manifestazione a Mashhad

A Mashhad, città capitale della provincia Razavi Khorasan, una manifestazione si sta dirigendo in questi minuti verso la casa dei genitori di Majid Reza Rahnavard che nei giorni scorsi era stata presa di mira dai paramilitari basij che l’avevano vandalizzata.

Casa dei genitori di Majid Reza Rahnavard

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Il gioco della vita (poesiola scritta di getto)…

Prossimo articolo

Cambiamento Climatico: la spiegazione scientifica di Lawrence Krauss

Ultimi articoli di Dal mondo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi