Home » Attualità » Sulla tendenza globalizzante del mercato

Sulla tendenza globalizzante del mercato

Il mercato è globale. Forse non c’è nulla di più strano perchè vi siamo abituati. In cosa consiste questo mercato globale? Proviamo a fare un esempio: immaginate un mercato, un mercato rionale con le sue bancarelle ed i suoi prodotti. Ora moltiplicate quel mercato per tutti i mercati del pianeta. E’ una specie di mercato unico in cui alcuni prodotti hanno l’opportunità/arroganza di essere venduti in tutto il pianeta, rimpiazzando prodotti locali simili o abitudini, come quella di preparare in casa dolci o altri piatti tipici. Il mercato globale è sorretto dalla grande distribuzione, un insieme di aziende che si occupano di portare il prodotto di una fabbrica qualsiasi su tutti gli scaffali e su tutte le bancarelle del pianeta. Questo sistema porta ad un’anomalia, assurda, grave a cui però non facciamo solitamente caso perchè non siamo abituati a leggere le etichette dei prodotti che acquistiamo. L’anomalia è che, per esempio, in una regione come la Puglia famosa per la produzione del grano del Tavoliere e per la produzione di olive, i consumatori (tutti i cittadini sono consumatori) debbano essere costretti a prendere dagli scaffali dei supermercati, e a comprare, olive della Spagna e farina di grano importato dalla Siberia. Nei mercati, quindi, non si dà priorità ai prodotti locali, che dovrebbero essere più freschi e genuini, ma si sceglie cosa vendere seguendo altri criteri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

  • Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.

Follow us on Social Media

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi