Home » Attualità » Il farmaco Avigan per il Coronavirus: che cos’è, è davvero utile?

Il farmaco Avigan per il Coronavirus: che cos’è, è davvero utile?

Si parla sempre di più in questi giorni del farmaco Avigan per il Coronavirus e in un video di un italiano residente in Giappone, un certo Cristiano Aresu, ne parla in modo benevolo, giudicandolo un farmaco efficiente contro il Coronavirus. Nonostante sembrerebbe davvero utile, tuttavia ci sono anche dei dettagli utili da sottolineare.

Le caratteristiche del farmaco

Il farmaco Avigan viene chiamato anche “Favipiravir” o “Favilavir” e sembrerebbe essere molto utile per il trattamento contro il Coronavirus. A quanto pare si tratterebbe di una soluzione utilizzata in Giappone, eppure va subito smentito un fatto molto importante: la medicina è perfetta per chi ha sintomi moderati, e non cura i pazienti gravi, cosa che invece sarebbe in grado di usare il farmaco contro l’artrite, Tocilizumab. In ogni caso, l’Italia starebbe aspettando ulteriori conferme prima di constatare se il farmaco Avigan possa essere usato tranquillamente sui pazienti.

Gli altri dettagli importanti

Non è d’accordo con l’uso di Avigan la Corea del Sud, che a quanto pare non ha alcuna intenzione di utilizzarlo. Il problema consisterebbe nel fatto che i test svolti su animali, si sono rivelati letali. Per questo motivo, la nazione in questione si sarebbe rifiutata di distribuire il farmaco ai suoi cittadini. Per quanto riguarda l’Italia invece, il problema non è solamente burocratico, ma ci vogliono dei permessi affinché il farmaco venga testato, e affinché non preveda controindicazioni gravi. Oltre a questo, a quanto apre c’è stata un’accelerazione dell’iter burocratico, affinché venga accelerato il processo di studio e ricerca. In ogni caso si attendo aggiornamenti a riguardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

  • Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi